CANAPA - SCHEMA DIAGNOSTICO

Per usare lo schema diagnostico, partire semplicemente dal punto 1 seguente.


Diagnosticate con attenzione prima di applicare modifiche sostanziali.



1. Se il problema interessa solo la parte inferiore o mediana della pianta andare al punto 2.

 

Se interessa solo la parte superiore o l’apice vegetativo saltare al numero 10.

 

Se il problema sembra interessare tutta la pianta in modo uniforme saltare al numero 6.

 

2. Le foglie sono uniformemente gialle o verde chiaro, muoiono e si staccano; la crescita è stentata. >> Carenza di azoto (N).


Altrimenti:

 

3. I margini delle foglie sono girati all’insù e le punte possono essere ricurve. Le foglie ingialliscono (e possono diventare brune), ma le venature rimangono abbastanza verdi. 
>> Carenza di magnesio (Mg).


Altrimenti:

 

4. Le foglie imbruniscono o ingialliscono. Macchie gialle, brune o necrotiche (morte), specialmente vicino ai margini della foglia, che può essere arricciata. Le piante possono apparire troppo alte. 
>> Carenza di Potassio (K)


Altrimenti:

 

5. Le foglie sono verde scuro o rosso porpora. Steli e piccioli possono avere del rosso o porpora. Le foglie possono diventare gialle o arricciarsi verso il basso. Le foglie possono distaccarsi facilmente. La crescità può essere lenta e le foglie piccole.
 >> Carenza di Fosforo (P).


Altrimenti:

 

6. Le punte delle foglie sono gialle, brune o morte. Le piante sembrano altrimenti sane e verdi. Gli steli possono essere teneri.
 >> Eccesso di fertilizzanti (specialmente N), eccesso di acqua, radici danneggiate o insufficiente aerazione del terreno (usare più sabbia o perlite. Occasionalmente dovuto a insufficiente N, P o K)


Altrimenti:

 

7. Le foglie sono ripiegate in basso come un corno d’ariete, e sono verde scuro, grigio o oro. 
>> Eccesso di fertilizzanti (troppo N).


Altrimenti:

 

8. La pianta è appassita, sebbene il terreno sia umido. 
>> Eccesso di fertilizzazione, suolo saturo di acqua, radici danneggiate, malattia; carenza di rame (molto rara).


Altrimenti:

 

9. Le piante non fioriscono anche se hanno 12 ore di buio per più di due settimane
>> Il periodo notturno non è completamente buio. Troppo azoto. Troppe potature e taleaggi.


Altrimenti:

 

10. Le foglie sono gialle o bianche, ma le venature sono per la maggior parte verdi. >> Carenza di Ferro (Fe).


Altrimenti:

 

11. Le foglie sono verde chiaro o giallo a iniziare dalla base, mentre i margini rimangono verdi. Macchie necrotiche possono apparire tra le venature. Le foglie non sono arricciate. 
>> Carenza di Manganese (Mn).


Altrimenti:


12. Le foglie sono ritorte. Per il resto, circa come al numero 11.
 >> Carenza di Zinco (Zn).


Altrimenti:

 

13. Le foglie si torcono, quindi diventano marrone o muoiono.
 >> Le lampade possono essere troppo vicine alle piante. Raramente una carenza di Calcio o Boro.


Altrimenti…

Accendetevi un petardo e... riprovate.